LMC | Chiaravalli Group

Andrea Chiaravalli, direttore generale di LMC del gruppo Chiaravalli in Italia, apre le porte della sua casa. Per loro, CMZ è il loro principale fornitore di torni cnc. Anche se, dicono, per LMC CMZ è più di un semplice fornitore.

SCHEDA DEL CLIENTE

  • Nome: L.M.C. CHIARAVALLI GROUP
  • Settore: Elaborazione meccanica
  • Luogo: Milan (Italia)
  • Macchine: Hanno 16 torni CMZ

STORIA

LMC é nata dal Gruppo Chiaravalli, un'azienda storica. La crisi ha obbligato l'azienda a ristrutturare per adattarsi ai bisogni e alle esigenze del mercato corrente. Per questa ragione, LMC ha fatto un importante investimento in macchine utensili di buona qualità assorbendo le conoscenze ed il know how del Gruppo Chiaravalli. I torni cnc CMZ hanno giocato un ruolo importante in questo processo di modernizzazione. Professionalità e tradizione definiscono questa azienda nella migliore maniera all'interno del mercato delle trasmissioni Meccaniche.

CLIENTI PRINCIPALI

Andrea Chiaravalli afferma di non avere una specifica tipologia di cliente. Uno dei principali fattori che differenzia LMC dai suoi competitor é la sua versatilità. Per questa ragione lavorano dal settore automotive al settore areospaziale sino al settore oil & gas. Tuttavia il settore agricoltura fu, all'inizio della storia dell'azienda, uno dei mercati che li aiutò a consolidare l'azienda e renderla grande ed importante come é ai giorni odierni.

FLESSIBILITA' E CAPACITA' DI ADATTAMENTO

La tipologia di client di LMC è cosi' ampia da obbligare CLM stessa ad adeguarsi a tutti I tipi di processi produttivi. Lavorazioni Meccaniche a 360 gradi permettono di creare component custom di natura profondamente differente. Per questo motive, sono in grado di produrre pezzi molto piccoli ove l'accuratezza centesimale è tutto, cosi' come curare dettagli minimi in pezzi di grandi dimensioni come richiesto invece da altri settori.

Sono convinti che quanto piu' semplice ed intuitivo sia il controllo numerico di una macchina, tanto più semplice sia da maneggiare per l'operatore nel suo complesso. Questo si traduce in un processo produttivo più efficiente e in migliori risultati. In questo aspetto ritengono che CMZ sia un leader.

PAOLO PACCAGNINI, LA LEYENDA

Oltre i torni ed il loro aspetto puramente tecnico, Andrea mostra tutta la profondità del suo lato umano nel ricordare Paolo Paccagnini, direttore della filiale italiana di CMZ dagli inizi sino a Maggio 2018, quando è venuto meno al culmine di una lunga malattia. LMC serba un ricordo indelebile di Paolo, di cui Andrea dice: "Era più, molto più che un fornitore". Lo definisce come un partner, un player chiave nella loro catena produttiva, qualcuno che sapeva capire il loro vasto mercato e le loro esigenze e le loro strategie di business come nessun altro.