#wearecmz: Bruno | CMZ, produttori di torni CNC

2019-03-26

Così come vi avevamo anticipato all'inizio dell'anno, abbiamo lanciato #wearecmz. Abbiamo ben chiaro il fatto che dietro le macchine ci sono sempre le persone e che sono loro quelle che possono spiegare meglio cosa sia CMZ e come siamo arrivati fino a qui. Non siamo (solo) produttori di torni CNC, siamo molto di più. CMZ è un modo di vedere la vita e l'azienda, una filosofia di lavoro; qualcosa che cerchiamo di imprimere in ciascuno dei processi che portiamo a termine nella fabbricazione del nostro prodotto.

Alternanza scuola-lavoro: conoscenza ed esperienza

Mese dopo mese, conosceremo le esperienze dei nostri lavoratori. In questa occasione, il nostro protagonista è Bruno. Ha 27 anni e lavora da un po' di tempo con noi. È un esempio chiaro di come "volere è potere". Nel 2014 è entrato a far parte dell'azienda attraverso l'Alternanza scuola-lavoro. Mediante questo tipo di programmi, chi sta frequentando corsi di studio legati alla nostra attività, può acquisire conoscenze nel montaggio dei torni CNC mettendo in pratica, allo stesso tempo, ciò che impara giorno dopo giorno in classe. Noi offriamo la possibilità di muovere i primi passi nel mondo del lavoro presso un produttore di torni CNC di primo livello. Ma la cosa certa è che sono queste persone a dare molto di più a noi. Non solo portano freschezza e nuove conoscenze. Ognuno di questi ragazzi arriva nell'azienda con entusiasmo e voglia di fare, con la volontà di dare il meglio di sé. Per noi, questo è un grande valore aggiunto, è la migliore base sulla quale costruire qualunque promettente carriera professionale.

"Sacrificarsi e dare il 100%"

Quando Bruno si guarda indietro, è consapevole dello sforzo che gli è costato arrivare fino a qui. Conciliare gli studi e il lavoro alla CMZ è duro, ma anche molto appagante. Ha sempre avuto chiaro che non esiste lavoro grande o lavoro piccolo: tutte le mansioni sono importanti e tanto più in una fabbrica di torni CNC in cui ogni parte del processo è l'anello di una catena. Per lui, non è tanto importante il punto di partenza quanto aver chiaro quale sia la meta, dove si vuole arrivare. Ci vogliono solo sacrificio, tenacia e sforzo. Bruno sottolinea come il fatto di essere circondato da grandi professionisti e disporre di impianti di punta sia stato un fattore chiave per il suo processo di apprendistato.

Decisioni importanti

Sicuramente, far convivere formazione e lavoro presuppone un grande sforzo a livello di orario e di impegno, nessuno ha detto che sarebbe stato facile. Tuttavia, è vero che la maggior parte degli alunni che passano per l'Alternanza scuola-lavoro, valutano l'esperienza come molto positiva. A noi, dal punto di vista dell'azienda, inserire profili come quello di Bruno dà molta soddisfazione. Se ci sono studenti che si stanno chiedendo in quale azienda trascorrere il proprio periodo di Alternanza scuola-lavoro, crediamo che testimonianze come quella di Bruno possano essere utili. Indubbiamente, scegliere in quale azienda svolgere l'Alternanza scuola-lavoro non è cosa da poco. Si tratta di una decisione che può influire in modo drastico nella direzione che può prendere la traiettoria professionale di una persona.

Alto tasso di collocamento

Alla CMZ possiamo dire che il tasso di collocamento nella nostra azienda al termine di questo tipo di programmi sfiora il 90%. Nei nostri impianti di produzione convivono l'esperienza di chi ha trascorso una vita alla CMZ con l'entusiasmo di chi ha appena iniziato il proprio percorso professionale. Un percorso che, se si dà il meglio di sé, promette essere lungo nella nostra azienda, addentrandosi a pieno nel mondo del tornio CNC. In un settore così mutevole come quello delle macchine utensili, alla CMZ ci piace prendere impegni con le persone ed entrare a far parte del loro progetto di vita attraverso contratti stabili. Crediamo che, in questo modo, tutti abbiano da guadagnarci.